Dove si trova

MAPPA DELLA PROVINCIA

Organizza la tua vacanza

 archeologia
 arte e cultura
 mare
 monumenti e musei
 natura
 piatti e prodotti tipici
 sport e benessere
 tradizione e religione

Mobile

Visita la versione mobile del portale ottimizzata per iPhone e Android

Twitter

Seguici anche su Twitter
Lascia un feedback per questo contenuto

CHIESA DEL PURGATORIO

 
CHIESA PURGATORIO CASTELVETRANO

La costruzione comincia nel 1642 nel luogo stesso in cui sorgeva originariamente la vecchia chiesetta di San Sebastiano, retta dalla Congregazione del Purgatorio e della quale non è rimasta traccia. Edificata per committenza del principe di Castelvetrano Diego Pignatelli Aragona, sorge di fronte al palazzo principesco, pomposamente decorata in onore della famiglia. In seno alla chiesa e nelle vicinanze sorsero diverse congregazioni, un oratorio sotto la regola di San Filippo ed un collegio di Maria non più esistente. Il ricco prospetto fu eseguito nel 1700 da maestranze locali rispettose dello stile manieristico del primo '600. L'interno (oggi adibito ad auditorium), a tre navate divise da colonne, è riccamente decorato con stucchi e affreschi: la decorazione dell'abside è opera dei castelvetranesi Nicola e Gaspare Curti che l’eseguirono nel 1746. Ad Olivio Sozzi si attribuisce invece la grande tela destinata all’altare maggiore, raffigurante La Trinità, la Vergine e le Anime Sante del Purgatorio,ora trasferita  nella chiesa Madre.

Restaurata nel '900, è stata dotata di un  organo e successivamente sono stati sostituiti con il marmo i vecchi pavimenti in terracotta.

Numero tappa 7

Vedi comune di appartenenza