Dove si trova

MAPPA DELLA PROVINCIA

Organizza la tua vacanza

 archeologia
 arte e cultura
 mare
 monumenti e musei
 natura
 piatti e prodotti tipici
 sport e benessere
 tradizione e religione

Mobile

Visita la versione mobile del portale ottimizzata per iPhone e Android

Twitter

Seguici anche su Twitter
Lascia un feedback per questo contenuto

SANTUARIO DI MARIA SS. DEI MIRACOLI

 
  • Santuario di Maria SS. Dei Miracoli
Santuario di Maria SS. Dei Miracoli

 

La chiesa è situata alla periferia del nucleo urbano, meta di pellegrinaggio nel mese di maggio in occasione della festa in onore di Maria Santissima. Secondo la tradizione, nel 1547 si verificò un evento miracoloso: due lavandaie, una cieca e una sorda, che si trovavano presso un ruscello, colpite dai sassi smossi dall’apparizione di un donna con un bambino, guarirono miracolosamente: il giorno dopo si rinvenne  nei pressi un’immagine della Vergine. Don Ferdinando De Vega, castellano e capitano di giustizia  di Alcamo, intorno alla metà del secolo XVI, fece erigere  un santuario nel luogo miracoloso. Edificata nel 1547 per volontà di Pietro Tabone e per opera di Girolamo Vicchiuzzo, sorge nel vallone del Mulinaccio ai piedi di una parete dove sorgeva l'arco rustico denominato "la Cuba", ancora visibile. Di piccole dimensioni, è ad unica navata con pianta rettangolare e con una cappella centrale dietro l'altare. L'interno è abbellito con stucchi e marmi lavorati, con statue e tele di artisti poco noti, mentre all'esterno si presentano semplici decorazioni in stucco che ornano l'ingresso principale e la porta laterale. Rosoni di ottima fattura corrono lungo il cornicione. Pur essendo questi ornamenti semplici e di non grande valore artistico, rappresentano tuttavia una testimonianza artistica dell'architettura siciliana del XVI secolo. Sul prospetto principale si trovano alcune iscrizioni in latino.

Numero tappa 13

Vedi comune di appartenenza